La scoperta dell’America – XI – Cesare Pascarella


E lì defatti, come se trovorno
Assieme, lui je fece: -Sa?, mi pare
Che, dice, è mejo a dì le cose chiare:
Tanti galli a cantà ‘n se fa mai giorno.

Ce vado, ce ripasso, ce ritorno,
Je dico: dunque, be’ de quell’affare?
Quale? dice, quer gran viaggio di mare?
Potrebbe ripassare un antro giorno?

Ma che crede che ce n’ho fatti pochi
De ‘sti viaggi? Percui, dico, che famo?
Dico, sacra maestà, famo li giochi?

Dunque lo dica pure a suo marito,
Si me ce vò mannà che combinamo,
Si no vado a provà in quarch’antro sito.

 

Aggiungi un commento