Il senato romano


Il senato è la più antica assemblea di Roma. Il suo nome viene da “senes”, gli anziani delle famiglie, da cui originariamente era formata.
La tradizione attribuisce a Romolo la costituzione del senato.
I senatori furono eletti dalle curie nel periodo monarchico, dai consoli e dai censori nella prima epoca repubblicana. Dal III secolo a.C. vennero scelti tra gli ex magistrati e dal II secolo a.C. anche tra edili e triubuni.
Da cento membri (solo patrizi) che erano all’origine divennero prima 300 e poi 600 con Silla. Cesare portò il numero dei senatori a 900 ma Ottaviano li ridusse nuovamente a 600.
Il senato si riuniva in luoghi consacrati, solitamente nella Curia (costruita ai piedi del Campidoglio, secondo la leggenda da Tullio Ostilio).

 

Aggiungi un commento