L’estate romana per grandi e piccini


Il caldo inizia a farsi sentire ma i mesi da trascorrere in città impegnati nelle attività quotidiane sono ancora tanti (e non è detto che tutti riusciremo ad andare in vacanza) per cui la domanda che sorge spontanea è: come trascorrere l’estate romana?

Cosa ci propone quest’anno il Comune di Roma per alleggerire la nostra presenza in città, sopportare meglio il caldo e vivere serate all’aria aperta facendo attività interessanti? Le idee come ogni anno sono varie e riguardano grandi e piccoli.

colosseo 5

Se amate il cinema come ogni anno dalla fine di giugno fino ai primi di settembre apriranno numerose arene di cinema all’aperto nelle quali poter vedere i film della stagione appena passata che vi siete persi oltre a qualche anteprima. La scelta tra film di nicchia e film più commerciali è vasta e le arene si trovano sparse sia in centro che in periferia ma le principali sono quelle all’isola Tiberina, a Castel sant’Angelo, nei giardini di Piazza Vittorio, alla Garbatella.

Per gli appassionati di musica c’è veramente l’imbarazzo della scelta tra vari generi e varie manifestazioni. Chi ama la musica lirica può andare alle Terme di Caracalla dove verranno messe in scena Madame Butterfly, la Turandot e la Boheme ma qui si esibiranno anche Elton John e Bob Dylan oltre allo spettacolo di danza di Roberto Bolle. Nel cortile di S.Ivo alla Sapienza ci saranno eventi che uniranno architettura e musica in una meravigliosa cornice: dal 16 al 28 luglio verrà ospitato un evento con ballerini di tango ma sono previsti anche concerti di musica classica e sinfonica e le colonne sonore di grandi successi cinematografici. Ci sono poi i concerti nella cavea dell’Auditorium all’interno della manifestazione “Luglio suona bene” e quelli a Capannelle per la manifestazione Rock in Roma con grandissimi artisti di calibro internazionale.

Terme-Di-Caracalla

Sono previste inoltre visite archeologiche notturne per scoprire anche di sera il cuore storico della città: i Fori imperiali, il tempio di Venere, il mercato di Traiano saranno a visitabili anche al calar del sole con guide e spettacoli. Molto suggestiva ed interessante è la visita al Foro di Augusto e al Foro di Cesare con ricostruzioni e descrizioni a cura di Piero Angela e Paco Lanciano inaugurata lo scorso anno con grandissimo successo e da ripetere anche questa estate.

Per i piccoli oltre ai numerosi campi estivi organizzati in città da associazioni, onlus, musei, ludoteche e librerie sono previsti come ogni anno laboratori, escursioni anche in notturna, pic-nic letterari e molte altre attività all’aperto realizzate principalmente dalla Casina di Raffaello, Technotown a Villa Torlonia, il museo civico di Zoologia, Il Bioparco, il Planetario, l’associazione ArciRagazzi ed il progetto zappata romana con l’Hortus Urbis nel Parco dell’Appia antica. Cercando su Google ed informandosi ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta per far trascorrere una bella estate a Roma ai nostri piccoli.

Buona estate romana!

 

Aggiungi un commento