Aldo Fabrizi




La panzanella – Aldo Fabrizi

E che ce vo’ pe’ fa’ la Panzanella? Nun è ch’er condimento sia un segreto, oppure è stabbilito da un decreto, però la qualità dev’esse quella. In primise: acqua fresca de cannella, in secondise: ojo d’uliveto, e come […]

Leggi l'articolo


La dieta – Aldo Fabrizi

Doppo che ho rinnegato pasta e pane, so’ dieci giorni che nun calo, eppure resisto, soffro e seguito le cure… me pare un anno e so’ du’ settimane. Nemmanco dormo più, le notti sane, pe’ damme er conciabbocca a le torture, le passo a […]

Leggi l'articolo


Pasta alla capricciosella – Aldo Fabrizi

Provate a fa’ ‘sto sugo, ch’è un poema: piselli freschi, oppure surgelati, calamaretti, funghi “cortivati”, così magnate senz’avé patema. Pe’ fa’ li calamari c’è un sistema: se metteno a pezzetti martajati nell’ajo e l’ojo e bene […]

Leggi l'articolo


Aldo Fabrizi – Magnà e dormì

So’ du’ vizietti, me diceva nonno, che mai nessuno te li pò levà, perché so’ necessari pe’ campà sin dar momento che venimo ar monno. Er primo vizio provoca er seconno: er sonno mette fame e fà magnà, doppo magnato t’aripija sonno poi […]

Leggi l'articolo


Aldo Fabrizi – La creazione

Dio disse: « Mò che ho fatto Cielo e Tera, domani attacco Luce e Firmamento, mercoledì fò er mare, doppo invento farfalle e fiori pe’ la Primavera. Pe’ giovedì fò er Sole, verso sera fò li Pianeti, er Fòco, l’Acqua, er Vento, così […]

Leggi l'articolo


La cottura – Aldo Fabrizi

I Nun è ‘na cosa tanto compricata, però bisogna sempre fà attenzione perché ce vò ‘na certa proporzione tra tipo e quantità che va lessata. Me spiego: quella fina e delicata va bene tutt’ar più pe’ du’ persone, ma si presempio se […]

Leggi l'articolo