La peracottara – Belli


59. La peracottara

Sto a ffà la caccia, caso che mmommone
passassi pe dde cqua cquela pasciocca, 

che va strillanno co ttanta de bbocca:

Sò ccanniti le pera cotte bbone.
Ché la voría 5 schiaffà ddrento a ’n portone
e
ppo’ ingrufalla indove tocca, tocca;

sibbè che mm’abbi ditto Delarocca,

c’ho la pulenta e mmó mme viè un tincone.
Lei l’attaccò ll’antr’anno a ccinqu’o ssei?

Dunque che cc’è dde male si cquest’anno

se trova puro chi ll’attacca a llei?
Le cose de sto monno accusí vvanno.

Chi ccasca casca: si cce sei sce sei.
Alegria! chi sse scortica su’ danno.

 

Aggiungi un commento